Intel Gen 13 e build audio fine 2022

La serie Intel Raptor Lake è una piccola revisione della precedente serie 12; in realtà, i modelli fino al 13500 sono proprio lo stesso identico chip sottostante. Solo dal 13600k in su utilizzano un nuovo stampo di silicio, con piccole migliorie alla gestione delle latenze interne e un aumento anche di caches e frequenze di tutti i core e interconnessioni.
Questo risulta per il 13700k, cpu da circa 400 euro più iva, in un aumento di prestazioni tra il 5 e il 10% rispetto al precedente 12700, appetitoso per progetti di produzione pura con centinaia di tracce separate ciascuno con i propri plugins dedicati (senza catene sul master, mandate o sidechain) che hanno quindi vantaggi nell’aumento del numero di core, scenario però poco diffuso nel’uso audio reale dove invece si rimane sempre limitati da latenze e prestazioni single core (classico grafico di uso cpu “a piramide”).

Rimangono quindi valide le considerazioni generali in questo precedente articolo sulla serie 12 – https://www.pizzaundervolt.com/it/considerazioni-su-build-alder-lake/ – la scelta migliore rimangono i modelli 6 core “puri” stepping H0. Questi concetti sono anche accennati in maniera semplice in questo video che abbiamo realizzato.

Come veloce riassunto, i core efficienti hanno problemi ad esser riconosciuti come tali dalle applicazioni e potrebbero aver affidati involontariamente dei thread particolarmente pesanti – anche perchè il carico di una traccia può cambiare nel tempo all’interno di uno stesso progetto.

Si consigliano quindi ancora CPU i5 12500 e 12600 (anche se molto costoso il secondo in rapporto al minuscolo miglioramento), abbinati ora a DDR5 6000 cl36 (con abbondante tuning) che offre consumi ridotti e un grandissimo aumento di banda passante e transazioni in contemporanea, con prezzo ormai di pochi euro superiore alle ddr4.

Tutto il sistema presenta estensiva ottimizzazione unica per ciascuna macchina sopratutto per i parametri della RAM e di alimentazione (undervolt) che permettono di raggiungere con i nostri i5 prestazioni multicore “in benchmark” equivalenti ad i7 ma con single core migliori, minore consumo e latenza. In questo video spieghiamo il concetto nell’ambito gaming, ma rimane applicabile al 100% all’uso audio

Qui ad esempio un risultato di una nostra recente build i5 12500 su Geekbench 6 , che potete verificare superiore in single e molto vicino in multicore contro la media di i7 12700k nonostante il costo e consumi molto superiori del secondo.

Questi settaggi verranno salvati come profilo nel bios e annotati nel documento di vendita per essere sempre reperibili in caso di reset o update bios.

CONFIGURAZIONI DI RIFERIMENTO / ESEMPIO

Con le schede madri MSI riusciamo a rendere silenzioso il sistema base con dissipatore stock intel, permettendo un grande risparmio di energia, soldi e materiali – spiegazione completa in questo video. Considerate che nell’ultimo anno infatti, grazie all’affinamento dei processi produttivi, tutte le CPU mantengono i risultati ottimali descritti qui che sono quindi garantiti.
Se fosse necessario implementare Thunderbolt si passerà invece a schede equivalenti Gigabyte che sono le migliori come affidabilità con questo standard.

La scheda video UHD 770 in tutte le build sono perfettamente capace di gestire video editing leggero anche grazie alla ram molto veloce e sopratutto gli encoders/decoders evoluti che supportano i principali codecs come h264, h265 e AV1. L’aggiunta di schede dedicate per ambiti specifici si valuta sapendo che ad esempio l’uso di schede grafiche dedicate nVidia influisce negativamente sulle prestazioni CPU del sistema.

Come potete verificare, i nostri prezzi sono quelli reali di mercato da distributore (meno di amazon) e il nostro guadagno è nell’assemblaggio e settaggio dei parametri ottimali, senza fingere cifre minori in manodopera gonfiando il prezzo dei componenti.

Sistemi base consigliatiqualità/prezzo ottimale per tutti gli usi

Questa build è sicuramente quella con la massima resa, efficienza sia di spesa sia di consumi energetici, adatta a qualsiasi tipo di produzione e mix/mastering
In caso di uso massivo di librerie è ovviamente consigliato espandere lo spazio interno con un secondo disco ad esempio 2tb NVMe a +90e o 4tb +180, e ram a 64gb DDR5 6000 cl36 con chip SkHynix 2x32gb + 120 euro

La cpu è upgradabile a i5 13500 che con 8 E-Cores garantisce prestazioni multicore molto superiori a consumi irrisori, utile per chi fa anche produzione e per una massima longevità, al costo di 70 euro in più

processore i5 12500 150
dissipatore stock + heatspreaders aggiuntivi
case a scelta, indicativo 30
ram 32gb ddr5 5600mhz cl36 chip Hynix (solitamente tenute a 5800) 80
ssd sistema Crucial P3 1tb pcie 4.0 50
scheda madre MSI b760m wifi 130
alimentatore BeQuiet Gold 400w 50
lavorazione configurazione assemblaggio e tuning base 250
totale iva esclusa
740

Sistema fascia media K – qualità/prezzo buona per produzione (per mix/master pochissimo vantaggio rispetto al sistema 12500); vantaggi evidenti per uso orchestrale (ram più veloce supportata dalle CPU e scheda madre di serie superiore) possibilità di aggiunta Thunderbolt passando a scheda madre Gigabyte di pari livello

La cpu è i5 13600k, da testare personalmente con il vostro tipo di progetti e programmi se attivare o meno  gli 8 e-cores che per lavorare al meglio richiedono software aggiornato (es cubase 13)
Possibile upgrade storage con SSD aggiuntiva 2TB +90e o 4tb +180 e a 64gb di memoria DDR5 sempre 6000 cl36 Kingston con chip SkHynix 2x32gb + 120e

processore i5 13600k 270
dissipatore Thermalright Phantom Spirit 120 40
case a scelta, indicativo 30
ram 32gb ddr5 6000mhz cl36, da portare fino a 6400 mediamente 100
ssd sistema 1tb NVMe PCIE 4 – Crucial P3 Plus 50
scheda madre B760M Mortar WiFI 200
alimentatore 550w Seasonic Platinum 100
ssd librerie/dati a richiesta
assemblaggio configurazione e tuning 300
totale iva esclusa 1100

Sistema fascia alta – massime prestazioni per mix, mastering e produzione, seppur differenza minima rispetto al sistema 13600k
Dda testare personalmente con il vostro tipo di progetti e programmi se attivare o meno  gli 8 e-cores che per lavorare al meglio richiedono software aggiornato, possibilità di aggiunta Thunderbolt passando a scheda madre Gigabyte di pari livello

processore i7 13700k 350
dissipatore Thermalright Frost Commander 140 50
case a scelta, indicativo 30
ventole extra 2xnoctua 140mm 20
ram 64gb ddr5 6000mhz cl36, da portare fino a 6600 mediamente 220
ssd sistema 2tb NVMe PCIE 4 P3 Plus 90
scheda madre Msi z790 wifi 250
alimentatore 650w Platinum BeQuiet! 120
ssd librerie/dati a richiesta
assemblaggio configurazione e tuning 300
totale iva esclusa 1430